Eco e Narciso – Narcisismi e dipendenza affettiva

Eco e Narciso – Narcisismi e dipendenza affettiva

OBIETTIVI E FINALITA’ DEL CORSO:

Eco e Narciso, per paradosso, sono due facce della stessa medaglia. Entrambi sono simboli eterni dell’incapacità di amare davvero, di raggiungere una profonda intimità con il partner, di vedere l’altro per la persona che è realmente, con pregi e difetti. Gli incastri relazionali sono presenti in ogni relazione di coppia e si basano sulla soddisfazione reciproca di bisogni affettivi. Questo seminario illustrerà il tema della Dipendenza Affettiva e del Narcisismo che spesso sono alla base di rapporti non soddisfacenti e a rischio di violenza . Figlio del dio fluviale Censo e della ninfa Lirope , una delle Oceanine, Ssecondo la leggenda Narciso fu meravigliosamente bello, ma senza saperlo. La madre, dopo aver consultato l’indovino Tiresia sul destino del figlio, ebbe una risposta ambigua: egli sarebbe vissuto finché non si fosse conosciuto. Le parole sibilline non furono comprese dalla donna, ma la spiegazione dell’enigma non si fece attendere per molto. Appassionato della caccia, Narciso percorreva, instancabile, boschi e monti; e, in uno di questi, si incontrò con la ninfa Eco che s’innamorò perdutamente di lui.ma narciso non volle corrispondere il suo amore, ritenendosi troppo bello per potersi accompagnare con una semplice ninfa. Eco soffrì terribilmente per questo amore irriconoscente, e perse la sua forza invocando Narciso : di lei non restò che la voce – né le ossa né i capelli, né l’ombra – e si spense pian piano, limitandosi a ripetere l’ultima sillaba dei viandanti che passavano lungo la sua strada. Fu allora che Nèmesi, la terribile dea che puniva i falli e le dolcezze degli uomini , mossa a pietà della infelicissima ninfa, decise di vendicarla. Condusse Narciso sulla sponda d’una fonte le cui acque limpide e terse gli rimandarono come in uno specchio, l’immagine della sua bellezza: e Narciso, che non si era mai visto, vinto dall’ammirazione per l’immagine riflessa, non trovò più la forza di staccarsene. Narciso morì consunto dal più vano e ridicolo amore, mutato dalla dea vendicatrice nel fiore che conserva il suo nome , e che gli antichi, per questo, avevano consacrato alle Furie .

COSTI E CALENDARIO.

Il costo del seminario in presenza è di 50 euro per una giornata di formazione di 6 ore totali. 
Il costo del seminario in modalità on line è di 60 euro totali. La formazione verrà erogata attraverso un appuntamento settimanale di 2 ore, per tre settimane e per un totale di 6 ore di formazione.
E’ previsto il rilascio di attestato di partecipazione

INIZIO CORSO: 1 ottobre 2020. ISCRIZIONI SEMPRE APERTE

 

I DOCENTI

Rita Zumbo

D.ssa Rita Zumbo, psicoterapeuta ad orientamento junghiano e specialista cognitivo comportamentale. Iscritta all’Ordine degli Psicologi e all’Albo degli Psicoterapeuti della regione Lazio, con numero 4727, in data 03/01/1994. Collaboratrice del Prof. F. Bruno e dell’AIASU (Associazione Internazionale per le Applicazioni delle Scienze Umane) con incarico di responsabile Dipartimento “Family” . Referente psicologo della formazione nei Centri Antiviolenza Marianne Erize e Referente Clinico e Supervisore del Team PsicologheLab .

Collaboratrice dell’ associazione culturale “Ricordi da assaporare” che con il patrocinio di ROMA CAPITALE ha gestito lo Sportello di Ascolto “AIUTIAMO CHI AIUTA” (un sostegno per chi si occupa dei malati di Alzheimer) presso il Centro Anziani Sandro Pertini, via Dina Galli 8, ROMA.
Autrice di capitoli e libri.

I commenti sono chiusi