Chi siamo

Image

Unierize significa vivere la formazione nella libertà di pensiero

La Unierize Open University nasce come risposta alla richiesta di una maggiore diffusione culturale di qualità, offrendo una formazione centrata sulla persona e aperta a tutte e a tutti. La Unierize ha come mission sia il potenziamento della formazione, intesa come crescita personale e come acquisizione di specifiche competenze, sia la facilitazione all’approccio di discipline ormai indispensabili, con particolare attenzione alla comunicazione.
Frequentare la Unierize significa vivere la formazione nella libertà di pensiero, in un luogo dove viene prima di tutto garantita l’indipendenza culturale e il rispetto delle diversità di ognuno. L’accesso è aperto a chiunque voglia approfondire le materie che compongono l’offerta formativa, o che senta il desiderio di voler esplorare nuovi sentieri culturali.
La Unierize, pur avendo radici nella storia decennale del centro antiviolenza, vuole essere inclusiva, accogliendo i discenti senza distinzione di genere; tuttavia, vista l’esperienza sul campo acquisita negli anni, ha creato la Women Free University, ossia un canale didattico dedicato alle donne, con un’offerta formativa specifica e la possibilità di accedere ad uno sportello di ascolto sulla violenza di genere.

 

UniErize è associata a Unieda (Federazione Italiana per l’Educazione Continua) nata a Roma, il 10 luglio 1998. E’ un ente non commerciale, senza scopo di lucro, con finalità sociali, culturali ed educative.

 

Seguici sui nostri social

https://www.facebook.com/Unierize
https://www.instagram.com/unierizeopen/

Cosa dicono di noi

img

“Nel mio percorso di studi sono cambiata tantissimo. Lo studio mi ha fatto capire molte cose su di me e inoltre mi sono resa conto che la mia autostima è aumentata, grazie ai docenti che mi sono stati accanto e grazie alle mie colleghe di studio, con le quali ho potuto finalmente parlare di argomenti che fino allora non riuscivo ad affrontare.”

Gloria Boemia Hoffman, sopravvissuta al tentativo di femminicidio